L’economia di Jepara esiste da un po’ di tempo nel passato, ma ora sono passati quasi tutti i decenni per i prodotti in legno. Mentre la crisi finanziaria asiatica del 1998 ha aperto i mercati di esportazione, la recessione globale del 2008 ha creato un punto di svolta per gli acquirenti locali.
La scienziata del Centro per la ricerca forestale internazionale (CIFOR) Herry Purnomo ha studiato questo campo per anni, incoraggiando l’uso di legname legalmente certificato e rendendolo disponibile a beneficio di molte delle PMI di Jepara. Ricostruisci la catena. .. Quasi il 30% dell’economia giapponese dipende dai mobili. Quando i mobili sono scomparsi da Jepara, anche la cultura della scultura è scomparsa. L’intaglio del legno e la produzione di mobili sono molto importanti per Jepara. Hanno bisogno di risorse e quelle risorse sono alberi, in particolare teak e mogano.

L’anno scorso, l’Indonesian Timber Legal System (SVLK) è stato il primo sistema ad essere approvato a livello mondiale con la licenza FLEGT (Forest Governance and Trade) dell’Unione Europea. Questa licenza consente al legname legale e ai suoi derivati di entrare facilmente nel mercato europeo. La comunità spera che questo permesso possa essere utile per le piccole imprese di Jepara. Non è esagerato affermare che la vita economica di Jepara ruota attorno all’artigianato del legno e del legno. Le strade della città sono fiancheggiate da tronchi che possono essere sollevati e scaricati dai camion, le donne scolpiscono disegni intricati sui bordi delle strade, gli uomini misurano e misurano le assi di teak e una varietà di altezze, grandi e piccole. È venduto nel negozio.

I vantaggi delle opere giapponesi includono i mobili Jepara che si adattano a molti stili di design e i mobili Jepara sono più durevoli. Il legno di teak Jepara ha una qualità superiore rispetto al teak prodotto all’estero. A causa della sua durata, questo mobile è molto apprezzato dai collezionisti di mobili. Più sei vecchio, più alto sarà il prezzo. E, soprattutto, i mobili Jepara sono più resistenti all’acqua e alle termiti. Il problema principale con i mobili in legno è la qualità, che è soggetta a inondazioni e attacchi di termiti. L’acqua può formare materiali per mobili, ma alle termiti piace mangiare mobili in legno. Fortunatamente, Teak Gepara contiene oli naturali, quindi è resistente a queste due cose. Infine, l’artigianato Jepara ha un’ampia selezione di intagli molto belli.

Il tipo di statua di Jepara che è molto popolare nel mercato è la statua di Makara. Questo tipo di statua è davvero unico perché unisce due diverse culture religiose, l’Islam e l’Induismo. Makara è una creatura mitica indù sotto forma di una combinazione di due animali, come un elefante e un drago. In questo mito, si crede che Makara sia il veicolo della dea Ganga e del dio Barna.
Inoltre, questo tipo di uccello è una statua e questo motivo ricorda l’immagine di un uccello circondato da bellissime foglie e fiori. I motivi degli uccelli non sono solo belli, ma hanno anche una lunga storia. RA Kartini una volta inviò questa arte tagliata a cornice all’Esposizione Nazionale del Lavoro delle Donne o all’Esposizione Nazionale del Lavoro delle Donne nel 1898.

E una statua giapponese sull’otturatore. La finestra Kripyak è una finestra con una persiana nel mezzo. Ci sono gelosie in forme orizzontali e verticali. La funzione delle tende è quella di regolare la circolazione della luce e dell’aria in entrata. Le finestre sono decorate su tutti i lati per renderlo più bello. Questo tipo di finestra è ampiamente utilizzato ai tropici. E questa scultura è l’inizio della scultura di Jepara che è già ben nota all’estero. I migliori consigli per il legno Jepara possono essere trovati osservando le caratteristiche dei materiali in legno comunemente usati per la lavorazione del legno kediri, come teak, mogano, trembesi o sungkai. Almeno per essere sicuri, in modo che i potenziali acquirenti possano ottenere i migliori mobili in base a ciò che desiderano. perché non tutti i mobili Jepara sono domiciliati a Jepara, ad esempio ci sono negozi o Sorum con filiali, ad esempio a Jogja, Solo, Jakarta e altre città, o forse come loro fornitori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *